Warning: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in ..../includes/class_bootstrap.php(430) : eval()'d code on line 125

Warning: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in ..../includes/class_bbcode.php on line 2958

Warning: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in ..../includes/class_bbcode.php on line 2958
Fitoplancton - Pagina 2
 
 
 
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 21

Discussione: Fitoplancton

  1. #11
    Amministratore Selvatica L'avatar di Pietro Oliverio
    Registrazione
    25-06-2013
    Località
    Varedo, Italy
    Età
    38
    Messaggi
    2.593

    Re: Fitoplancton

    SPONSOR
    Davide se il test e negativo vuol dire che all'interno del fito nn sono rimaste tracce di po4 fe o altro, giusto?

  2. #12
    Negoziante / Azienda Colonia L'avatar di Davide_m
    Registrazione
    26-06-2013
    Località
    Castano Primo (MI)
    Età
    41
    Messaggi
    860

    Re: Fitoplancton

    Certo, se negativo sei "sicuro" che non ci siano elementi misurabili dai test acquaristici liquidi.
    Per i test elettronici, non so rispondere poichè bisognerebbe sapere quanto influisce il colore del fito sul sensore del colorimentro.

  3. #13

    Re: Fitoplancton

    Interessante, seguo, mi sto informando come farlo da solo.

    Una domanda: sentito dire da qualcuno che lo utilizzava, si è fermato perchè notava proliferazione di alghe in vasca. Parlo di vasche di SPS

    E' vero che il phyto è utile ai molli e LPS, ma è anche alla base della catena alimentare per sviluppare gli zooplancton utili agli sps

  4. #14

    Re: Fitoplancton

    Seguo. .r aggiungo se volessi partire da zero perche non ho chi mi da phito...come si fa
    qualche guida passo passo sarebbe gradita
    Salvatore Palumbo

  5. #15

    Re: Fitoplancton

    Citazione Originariamente Scritto da neptunusdeus Visualizza Messaggio
    Seguo. .r aggiungo se volessi partire da zero perche non ho chi mi da phito...come si fa
    qualche guida passo passo sarebbe gradita
    #Davide_m

  6. #16
    Negoziante / Azienda Colonia L'avatar di Davide_m
    Registrazione
    26-06-2013
    Località
    Castano Primo (MI)
    Età
    41
    Messaggi
    860

    Re: Fitoplancton

    Ciao,
    La guida è disponibile sul mio sito...
    La cosa veramente importante è il fertilizzante o meglio quell'intruglio di elementi che servono a "nutrire" le alghe.
    Il fertilizzante se non correttamente formulato (e a seconda del tipo di alghe, possono variare le composizioni) potrebbe apportare nutrienti in vasca.

    Per la partenza del fito, oltre ad avare il fertilizzante, puoi usare un po di acqua dell'acquario (lo sconsiglio, ma si può fare) coltivando le alghe già presenti in acquario.
    Lo sconsiglio poichè un buon fertilizzante ha una parte di vitamine (essenziali) che promuovono la crescita delle alghe. In acqua dell'acquario queste vitamine possono stimolare crescite batteriche...

    Non saprei quali altre informazioni dare, chiedetemi senza esitazioni... non ci sono domande stupide...

  7. #17

    Re: Fitoplancton

    Esistono fertilizzanti non nocivi per la vasca?

    Se ho scritto castronate non è colpa mia, ma della tastiera swipe e di Taptalk (MI-2S)

  8. #18
    Negoziante / Azienda Colonia L'avatar di Davide_m
    Registrazione
    26-06-2013
    Località
    Castano Primo (MI)
    Età
    41
    Messaggi
    860

    Re: Fitoplancton

    Ciao HkK.2003
    Specifica meglio il termine "nocivi"...
    Già il termine fertilizzante stride con un ambiente oligotrofico come una barriera corallina o un acquario a reef...

    Se utilizzato correttamente il Fertilizzante, non introduce nulla in acquario. Vi dovete solo abituare all'idea di attendere che si sia consumato o se preferite mangiato dalle alghe...
    Aggiungo la composizione "standard" di un noto "fertilizzante" per microalghe

    For 1L For 0.5L
    1. NaNO3 stock solution NaNO3 75.0 g (fonte di Nitrato)
    2. NaH2PO4 stock solution NaH2PO4 5.0 g (fonte di fosfato)
    3. Trace Metals stock solution


    To distilled water add the following:
    For 1L For 0.5L
    Na2EDTA 4.36 g
    FeCl3•6H2O (Ferric Chloride) 3.15 g (fonte di ferro)


    CuSO4•5H2O 1.0 g (fonte di rame - anche se vi stride, questo è essenziale e la concentrazioe va poi ridotta e corretta per circa 1/1000)
    ZnSO4•7H2O 2.2 g (fonte di Zinco)
    CoCl2•6H2O 1.0 g (fonte di Cobalto)
    MnCl2•4H2O 1.8 g (fonte di Manganese)
    NaMoO4•2H2O 0.63 g (fonte di Molidbeno)


    Biotin 10.0 mL of 0.1 mg•mL-1
    Vitamin B12 1.0 mL of 1.0 mg•mL-1
    Thiamine HCl 0.2g 0.1 g
    tutte vitamine che servono per promuovere la crescita...

    Con questo non sto dicendo di farvelo - ho omesso molte parti - ma per dare un'indicazione dei principali composti presenti ed essenziali

    Da questo si può anche dire chegli stessi elementi verranno sottratti dall'alga presente viva in acquario, che anche se non ce ne si accorge, continuano ad essere presenti in acqua.

  9. #19

    Re: Fitoplancton

    Ciao Davide,

    grazie per la risposta, la mia domanda deriva da una frase letta tempo addietro e che riporto quì di seguito:

    Citazione Originariamente Scritto da planctontech
    Prova domandare quale fertilizzante utilizza per la coltura di fito, dopo 30 anni di esperienza nell'allevamento dei coralli con cibi vivi noi abbiamo deciso di non utilizzare alcun fertilizzante chimico solo miscele di gas particolari. In questo modo abbiamo eliminato il problema dello scurimento dei coralli e la crescita di alghe indesiderate in acquario durante l'utilizzo del fito. Tutto questo disagio è dovuto al fertilizzante residuo che finiva inevitabilmente in acquario. Queste miscele di gas ci permettono di ottenere delle densità di microalghe notevoli e assenza di sostanze azotate. A brevissimo metteremo in vendita un fito arricchito ( lo utlizziamo in serra per arricchire lo zoo) con acidi grassi e amminoacidi + minerali. Sarà in confezione da 250 ml e rimarrà attivo per circa 30 giorni dalla data riportata sul barattolo.Alcuni siti on line si sono prenotati per la distribuzione agiranno dove non abbiamo punti vendita.Tutti i nostri prodotti legati al plancton vivo hanno regolare certificato con la data di scadenza del prodotto. Questa certificazione ASL può essere richiesta al negozio prima dell'acquisto.
    Per questo motivo mi chiedevo se esistesse qualcosa di simile in commercio per riprodurre un prodotto simile in ambito domestico.

  10. #20
    Negoziante / Azienda Colonia L'avatar di Davide_m
    Registrazione
    26-06-2013
    Località
    Castano Primo (MI)
    Età
    41
    Messaggi
    860

    Re: Fitoplancton

    SPONSOR
    A questo non sò dare risposta.
    Potrebbe essersi fatto una cosa a GAS, a me non ne risultano ne in commercio ne in sperimentazione.

    Per arricchire lo zooplancton con AA e AG, basta variare il tipo di alghe allevate, le più pregiate come composizione sono Isochrysis galbana (T-ISO) e Rhodomonas. La prima è marrone-giallino, la seconda è rossa.
    Rhodomonas, è molto costosa e difficile da accrescere
    T-Iso, più semplice, ma richiede veramente tanta luce (5000 Lux)

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •